Chiama ora! Prenota ora

 

Studio Medico San Francesco

Visita Fisiatrica

VISITA FISIATRICA PINEROLO

Specialisti:

Dr. Maurizio Garrone

Dr. Rossini Rocco

Prenota ora

PRENOTA ORA

visita fisiatrica pinerolo
La medicina fisica e riabilitazione si riferisce alla branca della medicina che si occupa della diagnosi, terapia e riabilitazione della disabilità conseguente a varie malattie invalidanti. Si tratta soprattutto di malattie che comportano una limitazione dell'attività e restrizione della partecipazione alla vita attiva, attraverso la riduzione della funzione motoria, cognitiva o emozionale.
La disabilità può conseguire a malattie del sistema nervoso, osteo-articolare, cardiaco e respiratorio, e può riguardare anche la sfera intellettiva e relazionale.
Il medico specialista in medicina fisica e riabilitazione è il fisiatra, che opera solitamente in équipe con il pediatra, il neurologo, l'otorinolaringoiatra, il neuropsichiatra infantile, l'ortopedico, lo psicologo, il reumatologo, il fisioterapista, il terapista occupazionale, il logopedista, il terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, il neuropsicologo, l'educatore professionale e l'infermiere.
Il fisiatra è il medico specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa.
Il suo obbiettivo è di far recuperare o compensare alla persona che ha in cura le abilità perse o limitate a causa di malattie, traumi o dolore, nel tentativo di migliorarne la qualità di vita.

La fisiatria si occupa della diagnosi, della terapia e della riabilitazione delle disabilità.

L’interdisciplinarietà è sicuramente l’aspetto che ne fa una delle branche più complesse della medicina. Alla terapia fisica e riabilitativa, infatti, si ricorre per curare gli esiti delle malattie traumatologiche, ortopediche, reumatologiche, neurologiche, respiratorie, urologiche, cardiologiche, angiologiche ed oncologiche.
La preparazione e l’esperienza del fisiatra, forse, più che per altri specialisti, sono requisiti decisivi.
In particolare nella fase della diagnosi, che è la base di partenza per ogni intervento riabilitativo. Fondamentale è anche l’impostazione del protocollo terapeutico riabilitativo individualizzato.
Successivamente spetta al personale specializzato (quasi sempre i fisioterapisti) applicare le procedure indicate per permettere al paziente il recupero.
Il Medico Fisiatra svolge un ruolo determinante:

- Per la diagnosi e cura di problemi neurologici, osteo-muscolari, artrosici.
Impostazione del progetto riabilitativo mirato al recupero della maggior autonomia e performance funzionale possibile.

- Risoluzione della sintomatologia dolorosa e del quadro infiammatorio instauratosi (avvalendosi di diverse tecniche terapeutiche in base alle proprie competenze come ad esempio la mesoterapia, l’agopuntura, l’auricoloterapia, l’ozonoterapia, infiltrazioni endoarticolari, trattamento dei trigger-point ecc.
Inoltre il medico fisiatra potrà prescrivere terapie fisiche quali: ultrasuoni, laser, TECAR-terapia, elettroterapia antalgica, magnetoterapia, ecc. e terapie fisioterapiche manuali. In base alle diverse tecniche terapeutiche adottate, il fisiatra dovrà coadiuvare il lavoro del team riabilitativo).

- Recupero dell’articolarità e della flessibilità (L’obiettivo di questa fase è il raggiungimento del completo range di movimento di un’articolazione o il ripristino di un movimento specifico in assenza di dolore. Il lavoro nel caso di mobilità articolare ridotta deve essere iniziato il più precocemente possibile al fine di ottenere un completo recupero.)

- Recupero della forza e della resistenza muscolare (Si dovrà ottenere un potenziamento muscolare. Si lavorerà anche sulla resistenza alla fatica, quindi sulle capacità aerobiche.)

- Recupero della coordinazione(Ogni lesione a livello dell’apparato muscolo-scheletrico, determina alterazione dei meccanismi propriocettivi, che ci consentono di percepire la posizione dei nostri arti nello spazio. La propriocettività deve essere ripristinata con esercizi specifici. La rieducazione propriocettiva viene affidata alla capacità e all’esperienza del rieducatore, che si adatterà ad ogni paziente e al tipo di patologia riscontrata.)

-Recupero della gestualità (per la persona comune, l’obiettivo è il recupero delle normali gestualità della vita attiva – per l’atleta, l’obiettivo è il recupero del gesto tecnico sport specifico, che dovrà essere eseguito con precisione.)

PAROLE CHIAVE: DISABILITA' / MALATTIE INVALIDANTI / PROBLEMI MUSCOLARI / TENDINOPATIE / CERVICALGIA / LOMBALGIA / MEDICINA MANUALE / COLONNA VERTEBRALE

Si eseguono:

- Visite fisiatriche
- Sedute di agopuntura
- Sedute di ozono-ossigeno terapia
- Onde d'urto
- Tecar terapia
- TERAPIA ANTALGICA, TERAPIA DEL DOLORE.

0
0
0
s2sdefault