TRAINING NEUROFEEDBACK
TERZA ETA’
DISTURBI APPRENDIMENTO / COMPORTAMENTO
GENITORIALITA’
DA STRESS ED ANSIA A CONCENTRAZIONE

SEDUTA DI PSICOTERAPIA PINEROLO

Quando qualcuno intraprende una psicoterapia ha un sacco di domande, speranze, paure, aspettative..

Il nostro lavoro spesso sta nell’accoglierle ed osservarle assieme a lui/lei senza giudicarle, alla ricerca del vero significato che ha questo momento. Ci poniamo da un punto di vista diverso rispetto al suo, ma non più o meno giusto, poiché non c’è una via buona per tutti, ma ognuno deve tracciare la sua sapendo dove vuole andare ed utilizzando le risorse che ha a disposizione.

La psicoterapia individuale è uno spazio che la persona dedica a se stessa, un’esperienza di lettura ed interpretazione delle motivazioni, dei desideri e del proprio essere. Il tutto viene toccato insieme al terapeuta, che supervisiona e guida il cliente nell’esplorazione del proprio sè.

Assieme alla persona verifichiamo il senso di ciò che sta vivendo, per poterci sbarazzare di ciò che crea sofferenza inutile ed attualizzare i pensieri, poiché non viviamo nel passato, nè tanto meno nel futuro, ma qui ed ora.

Il sintomo, problema, o disturbo, (ad esempio l’ansia o le fobie, gli attacchi di panico, la depressione, le ossessioni e compulsioni, i disturbi psicosomatici ed alimentari) diventa infatti la metafora di una sofferenza ( a volte esito di eventi traumatici, altre di stili affettivi acquisiti nel tempo) che non può essere espressa in modo migliore, e come tale è, non solo il problema, ma anche la principale e più ghiotta occasione di cambiamento.

Assieme cerchiamo di prenderci ognuno le proprie responsabilità, svolgendo i reciproci ruoli ed i compiti necessari per fare il miglior lavoro possibile.

Il lavoro della psicoterapia infatti coinvolge tutta la persona e non si esaurisce solo nell’ora di terapia, ma viene portato avanti con la sperimentazione nel proprio mondo, così da riappropriarsene e tornare a sentirsi registi e protagonisti della propria vita.

L’individuo è sollecitato a riconoscere e separare la sua responsabilità da quella degli altri nei suoi rapporti ed in generale nella sua vita, non caricandosi delle altrui in alcuni casi, riprendendosi le proprie in altri.

Crediamo che la realtà assoluta sia inconoscibile per ognuno, invece tutti abbiamo la nostra che entra in contatto con quella degli altri.

tramite questi contatti (sfioramenti, collisioni, ma anche distanze incolmabili) ciò che sentiamo e viviamo può cambiare. 

Lo psicoterapeuta guida la persona nella conoscenza, comprensione, consapevolezza e sperimentazione di se stesso, così da averne un’immagine più ricca di particolari e di risorse inaspettate.

Le nostre emozioni ci guidano e danno un senso ad un mondo in cui sarebbe altrimenti impossibile orientarsi; sono legate alle persone con cui condividiamo la nostra vita, a quelle per cui proviamo affetto, amore ed a come funzionano le nostre relazioni con loro. 

L’individuo ha spesso bisogno in terapia, di essere accolto, sostenuto, accompagnato per com’è, per quello che sente; ha l’esigenza di essere riconosciuto, ma soprattutto riconoscersi ed appassionarsi a se stesso.

PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA IN ETA’ EVOLUTIVA:

– Valutazione dei disturbi dell’apprendimento (DSA) con testistica clinicamente e scientificamente aggiornata – Disturbi dell’attenzione e del comportamento – Adolescenza – Sostegno alla genitorialità – Incontri con gli insegnanti – Psicoterapia bambini e adolescenti.

PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA IN ETA’ ADULTA:

Disturbi d’ansia e da stress: -Depressione -Disturbi ossessivo compulsivo -Disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia) -Difficoltà relazionali in ambito famigliare -Attacchi di panico e fobie -Terapia del trauma (ipnosi-EMDR) -Psicosomatica clinica -Disturbi dell’umore -Disturbi di personalità -Terapia della famiglia -Mediazione famigliare -Perizie (CTU/CTP)

NEUROPSICOLOGIA:

-Esiti di traumi cranio-encefalici: -Esiti di ictus-cerebri -Deficit cognitivi su esordio di deterioramento (età senile o disturbo psichiatrico) -disturbi dell’apprendimento e\o dell’attenzione (infanzia) -Cefalee, come curarala

TRAINING AUTOGENO E TECNICHE DI RILASSAMENTO:

-preparazione al parto: -stati di ansia e di stress -tensioni muscolari e cefalee muscolotensive – tic nervosi -disturbi psicosomatici da stress

SESSUOLOGIA:

Gli interventi in sessuologia clinica riguardano principalmente: -disturbi del desiderio sessuale -disturbi dell’eccitazione sessuale ( dist. dell’eccitazione sessuale femminile e disturbo maschile dell’erezione) -disturbi dell’orgasmo (anorgasmia ed eiaculazione precoce) -disturbi da dolore sessuale (dispaneuria, vaginismo)
Dove possibile l’intervento è rivolto alla coppia

L’intervento si articola in tre modalità:

-INTERVENTO PSICO-PEDAGOGICO
Intervento con finalità educativa e ti trasmissione di una corretta conoscenza della sfera sessuale, scientificamente validata, che aiuti la persona a vivere con serenità e competenza la propria vita sessuale.

-TERAPIA MANSIONALE/INTEGRATA
terapia breve (da 4 a 12 mesi con sedute settimanali o quindicinali) che offre il superamento di problematiche sessuali attraverso l’analisi delle emozioni e dei vissuti legati al disagio sessuale e all’individuazione di specifici esercizi (mansioni) da svolgere individualmente e in coppia.

-PSICOTERAPIA FOCALIZZATA SUL DISTURBO SESSUALE
percorso psicoterapeutico con particolare attenzione “alla sfera sessuale”.